giovedì 21 aprile 2016

Sketch

Il disegno è sempre stata una passione per me, fin da piccola... e forse è anche per questa mia attitudine che sono diventata una designer! Lo schizzo a mano libera continua ad essere tutt'ora la base di partenza per ogni progetto creativo e spesso è quella prima intuizione scarabocchiata su un pezzo di carta che indica la via giusta da seguire.
Disegnare e soprattutto colorare sono due attività ritenute in grado di rilassare chi le pratica... avete mai provato i coloring book ?! Sembra che abbiano sulle persone degli effetti sorprendenti :-)
Oggi sto facendo dei bozzetti, non per rilassarmi (per quello ci pensa la mia tisana alle fave di cacao e liquirizia!)ma per creare una decorazione personalizzata; il tema è quello del bosco fatato. 


La prima cosa a cui ho pensato è stata "Sogno di una notte di mezza estate", la fatata commedia di Shaekespeare... e ancora pensando a Shaekespeare, "Siamo fatti della materia di cui son fatti i sogni..." frase tratta da "La Tempesta".


Avevo già in mente abbastanza elementi che cominciavano ad unirsi ed associarsi ad altri in una ipotetica mappa concettuale... e questo è stato il risultato.


Due iniziali che si intrecciano in un tenero abbraccio d'amore, come ramoscelli scintillanti di un magico arbusto. Teneri germogli incorniciano le lettere, insieme a boccioli di fiori delicati, piccole libellule danzano tra la vegetazione fatata.
Ho realizzato il bozzetto a matita e colorato con pastelli e penna argento...probabilmente lo riprodurrò su cartoncino dipinto con colori acrilici; sarà meglio che inizi ad allenare la mano! :-)


Non credo di essere più rilassata di prima... sicuramente sono soddisfatta e questo può certamente bastare, dopo una giornata di lezioni e di lavoro, per concludere in positivo il bilancio della giornata!
Buona serata!