sabato 9 aprile 2016

SAN GALGANO, l'abbazia senza tetto

Un'altra delle mie passioni di cui forse ancora non ho mai parlato: andare alla scoperta di quelli che io chiamo i "luoghi magici"...luoghi del cuore, posti particolari che suscitano interesse e curiosità, ricchi di storia e capaci di trasmettere emozioni.
San Galgano è uno dei miei luoghi magici. 


La prima volta che ho sentito parlare di questa abbazia situata nella zona del senese è stato all'università, al corso di storia dell'architettura...e mi ha subito rapita! :-) E' la prima chiesa gotica realizzata in Toscana, eretta in una posizione strategica dai monaci cistercensi tra il 1218 e il 1288. 



E' chiamata "l'abbazia senza tetto" poiché, dopo il susseguirsi di sfortunate vicende tra le quali carestie, pesti e saccheggi, nel 1786 un fulmine colpì il campanile che crollò sul tetto dell'abbazia facendolo crollare, dopo di che l'abbazia venne sconsacrata.
Attualmente si presenta come un gigantesco scheletro di pietra, imponente e affascinate, completamente a cielo aperto. 




All'interno le luci e le ombre si susseguono in animate danze di chiaro-scuro...quasi sembra di intravedere tra i costoloni e i contrafforti, monaci indaffarati e udire voci di cori che si innalzano al cielo...è un affascinate viaggio del tempo!



A pochi passi dall'abbazia si erge l'eremo di Montesiepi, costruito verso la fine del 1800 sul colle dove si ritirò Galgano Guidotti, colui che piantò in una roccia la sua spada da cavaliere, rinunciando per sempre alle armi , dedicando la sua vita a Dio; la "spada nella roccia" è ancora visibile al centro dell'eremo.


Ho visitato San Galgano per la prima volta in estate, il giorno del mio compleanno...forse è anche per questo che mi ci sento un po' affezionata; di recente ci sono tornata con un gruppo di simpatici amici...ogni volta è un'emozione nuova...è bella con il sole, è bella con la pioggia!
Vi consiglio una visita....provate questa magica esperienza!